Vogalonga 2016

Vota questo articolo
(1 Vota)

 

Ricevo e pubblico l'articolo che mi ha inviato Carlo Pini e che è preso dal sito della VOGALONGA 2016, alla quale ha partecipato insieme a Lanfranco Lovato.

Quest'anno c'erano la bellezza di 1798 imbarcazioni che grazie al CCP sono diventate 1800, nonchè 7997 rematori di tutti i tipi che di nuovo, grazie al nostra prezioso contributo, sono diventati 8000.

 

Tutto è pronto per la Vogalonga 2016!

Confermati programma e percorso: la Vogalonga si svolgerà domenica 15 maggio… Attesi moltissimi vogatori, italiani e stranieri, che parteciperanno a bordo delle loro barche a remi!
Giunta all’edizione numero 42, la Vogalonga di Venezia è una delle più importanti manifestazioni remiere veneziane, un grande evento all’insegna della tradizione ma soprattutto del rispetto verso l’ambiente.

La storia della Vogalonga ha inizio negli anni Settanta con una semplice regata a Venezia tra amici su tipiche ‘mascarete’.

Da qui è nata l’idea di indire una regata molto più grande, allo scopo di portare all’attenzione della gente il problema della salvaguardia di Venezia dal moto ondoso - causato dalle imbarcazioni a motore, sempre più numerose - e di ripristinare le antiche tradizioni veneziane.

La partenza della Vogalonga venne fissata nel Bacino San Marco, da sempre punto chiave del traffico veneziano: il giro della Vogalonga avrebbe poi compiuto un percorso di circa 30 Km, attraverso le zone più suggestive e pittoresche della città!

L’8 maggio 1975 nessuno si sarebbe aspettato uno spettacolo tanto emozionante: più di 500 silenziose imbarcazioni, l’acqua del Bacino di San Marco calma come non mai, il colpo di cannone a sancire l’inizio della regata Vogalonga ed il magico fruscio dell’acqua mossa da tanti remi insieme.

Come scrisse Delfo Utimpergher su Il Gazzettino ‘La Vogalonga fu una vera rivincita del remo sul motore, una riscoperta del suggestivo ambiente lagunare, un raduno popolare non per contestare qualcosa o qualcuno, ma unicamente per solidarizzare con Venezia. Tante mani protese verso la città per difenderla da uno dei suoi tarli più insidiosi, il moto ondoso’.

Con il passare degli anni, il successo della Vogalonga di Venezia cresce in maniera esponenziale fino a raggiungere un vero e proprio record del 2012 quando presero parte alla manifestazione ben 1802 imbarcazioni e più di 7.000 persone provenienti da tutto il mondo! In pochi anni a Venezia e nelle zone limitrofe sorsero numerose società remiere  che si dotarono di straordinarie ed originali imbarcazioni di rappresentanza a dieci, dodici e diciotto remi, riportando in vita un artigianato pressoché scomparso legato ad antiche usanze veneziane quasi dimenticate.

Come tradizione vuole, la partenza della Vogalonga 2016 avverrà in Bacino San Marco: la regata proseguirà poi attraverso i luoghi più affascinanti di Venezia e della sua laguna.

Una volta raggiunta Sant’Elena, la Vogalonga  costeggerà le isole delle Vignole, di Sant’Erasmo e di San Francesco del Deserto. A circa metà giro, la Vogalonga toccherà Burano e le isole di Mazzorbo, Madonna del Monte e San Giacomo in Paludo, per poi arrivare a Murano attraverso il Canal Grande.

Giunto a Venezia, il corteo della Vogalonga di Venezia 2016 sfilerà lungo il Canale di Cannaregio e il Canal Grande per poi terminare a Punta della Dogana, proprio di fronte a San Marco.

Il regolamento e la lunghezza del percorso della Vogalonga sono rimasti pressoché uguali nel tempo: circa 30 km da percorrere a bordo di imbarcazioni tassativamente a remi!

A conferma dello spirito non competitivo* che caratterizza questa spettacolare regata a Venezia fin dalla sua prima edizione, la Vogalonga a Venezia non prevede vincitori. I partecipanti che porteranno a termine il percorso fino al traguardo riceveranno una medaglia come semplice riconoscimento per aver partecipato a questa fantastica iniziativa per salvaguardare la città.

L’intento della regata Vogalonga è proprio quello di prendere coscienza del futuro di Venezia, da anni minacciata dal moto ondoso provocato dalle imbarcazioni a motore, sempre più presenti. Divenuta una delle più attese regate di Venezia, la Vogalonga, caratterizzata dalla tradizionale voga alla veneta, vuole diffondere il rispetto per la cultura, gli usi e costumi di Venezia, da sempre considerata la più bella città del mondo.

 

Letto 825 volte