Per imparare ad ascoltare i silenzi del lago Trasimeno,

le chiacchiere del fiume Tevere, Chiascio, Nera, Corno

e per riuscire a guardare negli occhi un airone

perchè non se ne può più degli sport che finiscono ...nel pallone
perchè con la pagaia c'è più gusto

perchè i traguardi raggiunti con fatica e impegno danno più soddisfazione

perchè pagaiare fa venire un fisico bestiale

perchè scivolando via sul kayak si può staccare con il mondo e stare, finalmente, un po' da soli

perchè partire sulla canoa doppia vuol dire condividere la stessa parte di mondo nello stesso momento

perchè, se vuoi stare in compagnia, sulla canadese si sta anche in quattro

per conoscere quant'è bella l'Umbria anche da un altro punto di vista

perchè se cerchi ancora un po' di natura e d'avventura puoi imparare la discesa dei fiumi

 

banner-trasilonga

Non siamo riusciti a fare la gara di canoa a Pretola sul Tevere e così organizziamo per il 21 e 22 maggio un giorno e mezzo di prove in canoa per chi in canoa non c'è mai salito o per chi la canoa la conosce ma non sul fiume.
Era tutto pronto per una magnifica due giorni di canoa ma Giove pluvio e l'idrometro di Ponte Felcino hanno remato contro (non è male questa!) così dopo una discesa di verifica che abbiamo fatto io, Fabrizio, Lanfranco e Stefano abbiamo deciso di annullare la gare. Anzi "le gare" visto che…
Piccola galleria fotografica della nostra partecipazione alla Gara di Discesa di Città di Castello con Fabrizio Abbati terzo classificato nella categoria Master 3.
  Anche quest'anno la Federazione Italiana Canoa Kayak ci affidato due gare del Circuito Nazionale Grand Prix. C'è gia il bando ufficiale e saranno il 24 e 25 aprile. Domenica 24 la gara sprint in due manche nel tratto che va da Pretola a Ponte Valleceppi e lunedì 25 la…